:::: MENU ::::

Trovare una nicchia di mercato: 5 metodi infallibili

trovare una nicchia di mercato

Nell’ultimo post ti ho accennato alla possibilità di (continuare a/iniziare a) fare affiliate marketing nel 2014. Come immaginerai, hai bisogno di trovare una nicchia di mercato non troppo competitiva e abbastanza redditizia dove inserirti e cominciare a vendere.

Imparando le tecniche maggiormente utilizzate per trovare una nicchia di mercato, ho potuto notare che alcune sono più interessanti di altre, perché restituiscono in poco tempo molte nicchie potenzialmente redditizie. Sta a te poi controllarne la redditività  e la competizione (ti spiegherò come fare in un altro articolo) e decidere se investirvi del tempo.

Macro aree che “vendono”

Innanzitutto è bene ricordare che non tutte le nicchie vendono allo stesso modo. Senza dilungarmi troppo, escludendo il porno che “tira” sempre, è provato che le macro aree che generano maggiori vendite sono quelle che rispondono a un bisogno urgente del potenziale acquirente, tipo:

  • Diete, Fitness e Bellezza
  • Gravidanza e cura dei bambini
  • Guadagnare e risparmiare
  • Salute
  • Relazioni sentimentali

Non è detto che nicchie di altre macro aree non siano redditizie; solamente è più semplice vendere prodotti in quelle elencate qui sopra.

Quali prodotti vendere?

Ma come fare per trovare una nicchia di mercato (e un buon prodotto!) sulla quale investire i tuoi sforzi? Hai due possibilità: o pubblicizzare un prodotto materiale (una crema antirughe, un dispositivo elettronico, ecc.) o un prodotto informativo in formato elettronico (un corso, una guida in formato pdf, un video tutorial, ecc.).

I prodotti materiali hanno un lato positivo: ne puoi trovare anche a prezzi molto elevati, così da aumentare il tuo margine di guadagno. Il problema è che la percentuale di guadagno di solito è molto – molto! – inferiore al 10%.

I prodotti informativi invece hanno solitamente un prezzo più basso, ma il margine di guadagno può arrivare in alcuni casi al 75%. Non ci sono spese di spedizione e sono immediatamente consegnabili all’acquirente. Di solito vengono venduti con la formula del soddisfatti o rimborsati che, nel caso di un prodotto elettronico, solleva l’acquirente dall’incombenza della restituzione del prodotto acquistato.

Ma dove e come trovare delle buone nicchie da sfruttare? il web è disseminato di “indizi” e nei prossimi paragrafi ti spiegherò dove e cosa cercare.

Clickbank

ClickBank è un enorme marketplace di information products. Questi prodotti informativi vengono affidati a venditori affiliati, che si occupano della vendita attraverso un sistema di affiliazione. Per ogni vendita vengono generate delle commissioni che possono essere espresse o in valore fisso (ad esempio € 12,00 per vendita) oppure in percentuale sul prezzo di vendita (es. 15%).

Per alcuni prodotti viene venduto il diritto di utilizzo, di solito per un periodo limitato di tempo. Quando il consumatore decide di rinnovare la licenza di utilizzo, vengono automaticamente generate delle ulteriori commissioni per l’affiliato che ha procurato la vendita iniziale.

Il marketplace di ClickBank è dotato di un eccezionale motore di ricerca, che ti permette di filtrare i risultati secondo molteplici criteri. Il tuo compito sarà, grazie all’aiuto di questo motore di ricerca, di trovare un prodotto che venda, ma che allo stesso tempo non abbia troppi affiliati (indice di competizione elevata).

Un grande aiuto ti viene dal filtro Gravity (Gravità in italiano), che indica quanti affiliati abbiano effettuato almeno una vendita per quel prodotto: se un prodotto ha gravity 50, significa che in giro per il mondo ci sono 50 affiliati che hanno venduto almeno una unità di quel prodotto. Per iniziare ti suggerisco di impostare il filtro su una Gravity compresa tra un minimo di 30/35 a un massimo di 80/100, range all’interno del quale hai buone possibilità di trovare una nicchia di mercato redditizia e poco competitiva. Con l’esperienza imparerai a variare questi valori, a seconda della nicchia di mercato che stai analizzando.

Poi hai bisogno di ragionare su un fatto: un prodotto che abbia – ad esempio – Gravity 30 ma con data di lancio molto recente, potrebbe indicare che il mercato per quel prodotto è in espansione, quindi potrebbe valere la pena fare un tentativo nella nicchia. Al contrario, una gravità di 200 con una data di rilascio del prodotto molto più “antica”, potrebbe indicare che il mercato è ormai saturo e potrebbe essere difficile ritagliarsi uno spazio al suo interno.

Niente paura, comunque: ségnati tutti i risultati che ritieni possano essere interessanti, perché vedremo in seguito come tastare il polso al mercato, come controllare la competizione presente nella nicchia.

Amazon

Amazon non ha certo bisogno di presentazioni. Si tratta del più grande e più importante sito di vendite online, con un volume di traffico spaventoso e un ventaglio di prodotti che spazia dallo spazzolino da denti all’anello con diamanti.

Per trovare una nicchia di mercato puoi sfruttare una pagina di Amazon ben precisa: i Bestsellers. In questa pagina si trovano tutti i prodotti che hanno venduto di più, suddivisi per categoria merceologica. Una volta individuato un prodotto, possibilmente in una delle 5 macro aree più redditizie che ti ho indicato prima, ti conviene cercare su Google se per quel prodotto esista un programma di affiliazione diretto dalla casa produttrice, perché di solito le commissioni sono più elevate di quelle di Amazon: ti basterà cercare nome prodotto “affiliate progam” e, di norma, se esiste un programma di affiliazione salterà fuori.

Offervault

Offervault è uno dei più grandi aggregatori di offerte CPA (Cost Per Action) e CPL (Cost Per Lead), sul quale puoi trovare indicizzate le offerte di diversi network di affiliazione, comprese quelle di ClickBank. Le offerte CPA le hai già viste con ClickBank e sono quelle in cui si guadagna una commissione su ogni vendita (la Action dell’acronimo). Nelle offerte CPL, invece, si guadagna una commissione fissa per ogni soggetto che lascia delle informazioni personali (il nome, l’indirizzo email, l’età, la provenienza geografia, ecc.). Più sono le informazioni che vengono lasciate, maggiore è la commissione che si riesce a guadagnare: una mail può valere attorno ai 50 centesimi di dollaro, mentre un form intero con dati personali può valere anche 70/80 dollari, a seconda della redditività della nicchia.

Il funzionamento è molto semplice: basta inserire una macro area nel campo di ricerca, ad esempio fitness, per trovare una miriade di prodotti. E sai la cosa bella qual è? Ogni prodotto è una potenziale nicchia di mercato da sfruttare.

Tra i campi dei risultati presta particolare attenzione a TYPE, che ti indica il tipo di offerta (lead, sale, cpc, ecc.), e PAYOUT, che rappresenta la commissione che otterrai per ogni Action o Lead.Probabilmente ti converrà saltare le prime pagine di risultati, per non impelagarti in nicchie troppo competitive.

TrendWatching

TrendWatching si occupa di scansionare i mercati di tutto il mondo alla ricerca dei prodotti che potrebbero fare tendenza. Si tratta di un servizio a pagamento ma è disponibile anche un report mensile gratuito, UPGRADIA, che elenca i prodotti che potrebbero diventare dei best sellers nel giro di poco.

Ovviamente non tutti i prodotti registreranno un boom nelle vendite; è però un buon sistema per vedere dove sta andando il mercato, fermo restando che dovrai sempre effettuare delle ricerche per controllarne la redditività e la competizione.

Google

Esistono tantissimi siti che rilasciano previsioni sui trend di vendita di prodotti. Un buon modo per scovarli è cercare su Google:

  • best b2b websitesb2b sta per business-to-business ed è un buon sistema per trovare siti simili a TrendWatching
  • best (oppure best selling) NICCHIA products of MESE ANNO: per scovare i prodotti di una nicchia che fanno tendenza in un periodo

Puoi anche trovare una nicchia di mercato cercando direttamente i programmi di affiliazione:

  • nicchia “affiliate program”
  • nicchia “Affiliate Software by Post Affiliate Pro”
  • nicchia”Affiliate Software by Omnistar”
  • nicchia”Affiliate Software by iDevAffiliate”

Il metodo di ricerca qui sopra sfrutta il footer che alcuni software di affiliazione includono nelle pagine degli affiliati.

E adesso?

Adesso hai un buon numero di strumenti per trovare una nicchia di mercato per fare affiliate marketing. Ricorda che le nicchie sono ovunque: puoi trovarne sfogliando una rivista, guardando la TV, ponendoti delle domande… Quale metodo sia più adatto a te lo scoprirari col tempo.

Una volta che ti sei fatto un’idea su quali potrebbero essere le nicchie di tuo interesse, rimane solo un grande interrogativo: come essere sicuri che la nicchia scelta sia redditizia? E’ quello che vedremo nel prossimo articolo: Scegliere una nicchia di mercato: calcolo della redditività!

Nel frattempo se hai dei dubbi o se vuoi completare l’elenco che ho stilato, non esitare a commentare e, nel caso l’articolo ti sia stato utile, fallo sapere in giro!


4 Comments

  • Rispondigianni |

    ciao Francesco, sono capitato digitando gravità di clickbank perchè volevo saperne di più, e ho visto dei tuoi articoli, come questo, interessanti. Ma entrando dalla home page, non sono stato in grado di risalire all’articolo e ad altri ad esso collegato. Non potresti mettere un widget per farli vedere dal navigatore?. Comunque ti faccio i complimenti perchè sia in questo che in quello delle nicchie e i 5 siti di affiliazione sono di ottimo contenuto.

  • RispondiFrancesco Lombardi |

    Ciao Gianni, ti ringrazio per il commento e per i complimenti! In effetti sto cercando di organizzare gli articoli in maniera un po’ più organica, perché mi rendo conto che la ricerca non è delle più agevoli. Nel frattempo farò come consigli e metterò un widget per gli articoli correlati. Devo solo trovarne uno adatto (anzi, se hai consigli da darmi sono graditissimi!)… Per ora, per facilitare un minimo le ricerche dalla home, ho inserito un box col tag cloud.

  • RispondiDavide |

    Ciao Francesco, innanzitutto complimenti perchè tra tutti gli articoli sulle nicchie il tuo è quello più completo e personale, con un approccio diretto al lettore secondo me; vorrei solo chiederti se puoi spiegare meglio dove cercare in Clickbank perchè il marketplace e gravity io non li trovo.
    Grazie molte

    • RispondiFrancesco Lombardi |

      Ciao Davide, grazie per i complimenti 🙂
      Dovresti trovare il link al marketplace nella barra scura in alto nel sito http://www.clickbank.com. Il problema potrebbe risiedere nel fatto che probabilmente utilizzi la versione italiana del sito (http://international.clickbank.com/it/), nella quale il marketplace è chiamato semplicemente “Mercato”; allo stesso modo, Gravity è tradotto con Gravità. Una volta raggiunta la pagina del Marketplace, dalla colonna di sinistra (quella con sfondo rosso, per capirci), selezioni una categoria di tuo interesse (ad esempio Istruzione). Nella colonna di sinistra troverai ora tutti i filtri che puoi impostare; tra questi, il primo è proprio Gravity.
      Fammi sapere se riesci a risolvere! 🙂

Di' la tua in proposito.